Sundari: l’incanto della rosa nera

SUNDARI: L’Incanto della Rosa Nera
Ho raccontato questa favola a mia figlia quando era solo una bambina… e poi anche ad altri bambini. Ci hanno fatto anche una piece di teatro-danza.

Sundari è un simbolo in cui ognuno di noi si può identificare. Porta con sé il negativo e il positivo come tutti gli esseri umani. Starà a lei fare affiorare la parte migliore o quella peggiore. Un percorso inevitabile di ognuno.

Questo racconto fantastico, divertente e… piacevolmente istruttivo… è stato apprezzato sia dai bambini, dai giovani e dagli adulti. Nel Terzo Regno, il Regno del Sole, in un tetro palazzo, Sundari viene creata da un demone proveniente dal Secondo Regno, il Regno delle Ombre, unendo la pura perla sottratta alla statua della dea Lakshmi, a una rosa nera, malefica.. Sundari, la bellissima, possiede in sé il Bene e il Male. Il demone aspetta di unirsi a lei, che possiede la perfezione, nel Grande Rito per impossessarsi del TriRegno.

Rajendra, il maestro di danza sacra del tempio, provenendo dal Primo Regno, il Regno della Conoscenza, riesce finalmente a trovare il demone…. ma…il tempo del Grande Rito è ormai vicino. Riuscirà il demone a conquistare il cuore della bella Sundari e unirsi con lei per il Grande Rito? Rajendra potrà annullare il sortilegio? E Sundari riuscirà eliminare l’influsso della negativa rosa nera e far affiorare la purezza della bianca perla.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: